Fabrizio Prevedello 77 - Cardelli e Fontana arte contemporanea

Vai ai contenuti
<
Fabrizio Prevedello

S.T.(77)   

2012
sasso, ferro, cemento armato
stone, iron, reinforced concrete
cm 35x216x63
 

Esposizioni / Exhibitions:
"Verde", personale a cura di Ilaria Mariotti, Cardelli & Fontana artecontemporanea, Sarzana 2012
"Sistema fisico", Studio MDT, a cura di Serena Trinchero, Prato, 2012
ArteFiera Bologna, Cardelli e Fontana, 2013

Bibliografia / Bibliography:
"Verde", Ediz. Cardelli & Fontana, Sarzana 2012
Lara Conte, "Arte e Critica 72", ottobre-dicembre 2012, p. 98
Federica Forti, "www.artribune.com", 5 novembre 2012


© Cardelli & Fontana
La scultura è costituita da un sasso, rialzato e sospeso su due staffe di ferro, ancorato ad un corpo articolato fatto di cemento armato terminante  in una parte metallica che appare come un incastro. La parte metallica presenta due barre filettate che suggeriscono l'aggancio alla scultura di qualcos'altro o della scultura a qualcos'altro.
 
Il titolo fa riferimento a una battuta di Gertude Stein a Hemingway, che quest'ultimo riporta nel romanzo "Festa mobile", in cui la Stein critica le frequentazioni del giovane Hemingway (yes yes Hemingway, but you were living in a milieu of  criminals and perverts), lasciando così emergere il divario generazionale e sociale che li separa.
Torna ai contenuti